Azienda certificata: atexcsqiqnet
Numero verde:
Pareti aspiranti

Progettazione, realizzazione, installazione e manutenzione di pareti aspiranti per l’industria in tutte le dimensioni e portate.

Cosa sono le pareti aspiranti

Le pareti aspiranti sono una particolare tipologia di dispositivo per la captazione localizzata degli inquinanti presenti nell’aria, sviluppata per applicazioni specifiche caratterizzate da volumi d’aria molto elevati. Questi organi di captazione si presentano appunto come pareti metalliche con feritoie su tutta la propria superficie, realizzate con doghe prestampate, e sono equipaggiate con appositi ventilatori di aspirazione: il risultato è un’unica ampia  superficie di captazione dell’aria contaminata in grado di gestire anche grandi flussi.

Perchè si impiegano le pareti aspiranti

A differenza delle cappe e dei bracci aspiranti, che trovano impiego in postazioni di lavoro di tipo molto diverso, le pareti aspiranti vengono sì impiegate in aziende molto diverse, ma soltanto per un tipo di applicazione: la gestione di lavori nei quali, in breve tempo, viene generata o impiegata su una larga superficie una quantità estremamente elevata di sostanze contaminanti.

Una serie di bracci o anche di cappe standard non sarebbe in grado di gestire tali volumi di lavoro in maniera efficace. Per questo motivo la parete aspirante presenta su tutta la sua superficie delle doghe prestampate che vanno a formare una serie di feritoie; una volta attivati gli aspiratori, l’intera parete funge da organo di captazione dei fumi, delle polveri o dei vapori generati, assicurandone una tempestiva e localizzata eliminazione.

Un esempio classico di situazione in cui la parete aspirante si dimostra lo strumento perfetto per il la captazione dei contaminanti è la lavorazione degli scafi in vetroresina, che vengono molati e generano una enorme quantità di polveri inquinanti; la presenza di una parete aspirante opportunamente dimensionata sul lato dello scafo in corso di lavorazione ne permette l’immediata aspirazione, con il risultato di una forte tutela dell’operaio.

Gli ambiti di applicazione delle pareti aspiranti

Le pareti aspiranti, come abbiamo menzionato più sopra, trovano impiego in una sconfinata varietà di ambiti industriali e produttivi differenti. Un elenco parziale non può non includere almeno i seguenti:

  • Aeronautico/Militare
  • Alimentare 
  • Biomasse 
  • Calzaturiero 
  • Ceramico 
  • Chimico
  • Conciario 
  • Cosmetico 
  • Elettronico 
  • Farmaceutico 
  • Fonderia
  • Forgiatura
  • Fotografico 
  • Galvanica 
  • Gomma 
  • Nucleare
  • Trattamento rifiuti
  • Industria della carta e del cartone 
  • Refili e polveri
  • Legno 
  • Marmo e materiali inerti 
  • Meccanico
  • Nautico e vetroresina 
  • Orafo 
  • Ospedaliero
  • Plastica 
  • Pressofusione 
  • Restauro 
  • Siderurgico
  • Stampaggio metalli 
  • Tessile
  • Trasporti e materiale rotabile

Le pareti aspiranti di Bruno Balducci srl

Produrre e progettare direttamente le nostre pareti aspiranti ci mette in condizioni di modificarle e dimensionarle come più è utile nella specifica situazione operativa propostaci da ciascun cliente.

Siamo in grado di proporre pareti aspiranti al suolo o sorrette da gambe, progettate specificamente per il settore di interesse di ogni azienda; ad esempio, produciamo pareti per aspirazione aria per il settore della verniciatura, che sono completate da pannelli frontali intercambiabili realizzati in fibra di vetro.

Per quanto riguarda i filtri incorporati [link], che vengono selezionati nella vasta gamma di quelli di nostra produzione, potendo scegliere fra modelli a perdere oppure autopulenti. Le pareti sono realizzate normalmente in lamiera zincata o acciaio al carbonio, ma possono su richiesta essere costruite anche in AISI304 o AISI 316.

Contattateci oggi stesso per domande, chiarimenti, o un preventivo per le pareti aspiranti per la vostra azienda: basta compilare il modulo qui sotto!